I Gruppi di Studio nella nostra Congrega: qualche dettaglio in più

Come spiegato QUI, preferiamo lavorare con piccoli gruppi perché crediamo molto nell’utilità di personalizzare i/il programma/i quindi, quello che elenchiamo qui, è solo uno scheletro di massima del programma. Ad ogni modo, al di là delle personalizzazioni e peculiarità di ogni congrega, i GdS del Tempio di Callaighe si basano sempre e comunque sul medesimo sistema di training.

Il cardine fondamentale è costituito da 8 incontri per 7 differenti meditazioni guidate (4 per il primo ciclo e 3 nel secondo), più diverse loro varianti che dovranno poi essere utilizzate come lavoro personale per tutta la durata del GdS. Per ognuna di queste meditazioni, sono affrontati aspetti teorici e di pratica in termini di lavoro energetico singolo e di gruppo. Al termine di ogni incontro sono assegnati esercizi e lavori di ricerca…Di sovente, però, il numero di incontri supera spesso questi otto “step” per così dire obbligatori. La variabilità, ovviamente, dipende dai partecipanti e da come stanno affrontando il GdS.

Qui, uno schema tipo del primo ciclo:

  • Il mondo di mezzo: gli elementi
    • Presentazione
      • Teoria – Storia della Wicca, cosa è la Progressive Witchcraft;
      • Teoria – Gli elementi e presentazione del sistema cosmologico che sarà utilizzato come guida negli incontri successivi;
      • Teoria – centri energetici, uno schema di riferimento per costruire un linguaggio comune;
      • Pratica – primi esercizi di visualizzazione e prime esperienze di lavoro sul “sentire” questi centri energetici e iniziare a lavorarci;
    • Terra
      • Teoria – L’elemento Terra, significato e corrispondenze, il pentacolo;
      • Teoria – Struttura del rito e significato della creazione di uno spazio sacro (Cerchio) secondo i modi Wicca;
      • Pratica – Compartecipazione alla creazione Cerchio secondo i modi Wicca;
      • Teorico/pratica – Assistere alla creazione di uno spazio sacro secondo il rito del Pentagramma Minore;
      • Teoria – I sotto elementi;
      • Meditazione – Incontro con il Guardiano dell’Elemento;
    • Aria
      • Teoria – L’elemento Aria, significato e corrispondenze, bacchetta e incensiere;
      • Teoria – Le ‘leggi’ della magia;
      • Teoria – La divinazione, alcune nozioni base;
      • Pratica – Primi lavori energetici;
      • Meditazione – Incontro con il Guardiano dell’Elemento;
    • Fuoco
      1. Teoria – L’elemento Fuoco, significato e corrispondenze, la spada e l’athame, il bolline;
      2. Teoria – L’etica nella Wicca;
      3. Pratica – Lavori energetici di gestione dei flussi interni e primi approcci al lavoro energetico con altri;
      4. Meditazione – Incontro con il Guardiano dell’Elemento;
    • Acqua
      • Teoria – L’elemento Acqua, significato e corrispondenze, la coppa;
      • Teoria – La magia della guarigione e le leggi ‘universali’ che regolano i flussi energetici nella magia;
      • Teoria – La ruota dell’anno, senso e significato del susseguirsi di feste/stagioni
      • Pratica – Lavori energetici propedeutici al purificare, guarire, suscitare energia per la creazione del Cerchio;
      • Meditazione – Incontro con il Guardiano dell’Elemento;
      • Teoria – Dal mondo di mezzo degli Elementi all’asse della conoscenza, presentazione dell’eventuale proseguimento verso il secondo ciclo di studi;

Il secondo ciclo lavorerà invece su Etere, Mente e Spirito. Quest’ultimo lavoro, sarà molto personale e crediamo non abbia senso dare ora uno schema preciso. Come si suol dire: una cosa alla volta!